70A9A17EB1136864E40D6FB675D60572 Coach 4You Alfredo Molgora

OPTIONAL: L'AGGIORNAMENTO

No Limits Natascia Pane No Limits
Talenti senza limiti per realizzare la tua vita
Natascia Pane

Compralo su il Giardino dei Libri

martedì 26 settembre 2017

IL TEMPO CICLICO ED IL COACHING: 3 ed ultima puntata

Il così detto "Tempo ciclico" può costituire valida alternativa alla programmazione lineare?

Se il latino, lineare attivo, ed il latino multiattivo pensano di gestire il tempo nel modo migliore possibile, in alcune culture orientali, l'adattamento dell'uomo al tempo è visto come un'alternativa di programmazione valida.



In queste culture orientali, il tempo nella programmazione, non viene considerato né come lineare né correlato all'evento, ma come ciclico. Ogni giorno il sole sorge e tramonta e così la luna, le stagioni si susseguono, i corpi celesti ruotano intorno a noi, le persone invecchiano e muoiono, ma i loro figli ricostituiscono il processo. Questo ciclo va avanti da più di 100.000 anni.

In Oriente, il tempo è una merce abbondante nel corso degli eventi!

Sembra sempre che ci sia un'offerta illimitata nel dopo ora. Il concetto si ritrova anche nella visione del "pensiero quantistico" relativa al tempo e alla realtà mutevole: ogni cambiamento genera possibili cambiamenti che prima non erano nè possibili nè immaginabili. Ed infatti, questa parte è inclusa nel programma di lezioni webinar sul pensiero quantistico.
Come dicono in Oriente, quando Dio ha fatto il tempo, ha fatto molto.

Non sorprende quindi che le decisioni aziendali siano programmate in modo diverso da quello che succede in Occidente. La cosa non è di poco conto, considerando i risvolti pratici e la percezione legata alla relazione personale che fa parte di quella professionale. Gli occidentali si aspettano, come fanno loro, che un asiatico prenda una decisione rapida o consideri un accordo attuale con misurazioni attuali, indipendentemente da ciò che è accaduto in passato.

Gli asiatici non possono farlo!
Per loro, il passato formula il contesto alla decisione nel  presente, per cui, in ogni caso, devono pensare a lungo termine. Gli americani vedono il passare del tempo senza decisioni o senza azioni come programmazione "sprecata". Gli asiatici non vedono il tempo in un futuro lineare, ma, di volta in volta, il momento torna di nuovo. E' un

venerdì 15 settembre 2017

IL COACHING: DIFFERENTI VISIONI DI TEMPO E POSSIBILI RELAZIONI DIFFICOLTOSE

La visione del tempo ATTIVA e quella MULTI-ATTIVA. Differenze tra visione Est/Ovest. Conseguenze pratiche ed interventi di Coaching

Ebbene si, possiamo affermare che gli europei meridionali

sono più attivi dei settentrionali! Ma in che senso?


Nel senso che invece di essere attivi a livello lineare, ovvero più cose della stessa specie fatte nel lasso di tempo considerato, allo stesso tempo si occupano di più attività. Tanto riescono più in questa vision, tanto più si si sentono felici e soddisfatti. La differente visione, non è tanto di riempire il contenitore "tempo" ma di riempirlo di cose differenti ed  organizzano il loro tempo (e la vita) in modo completamente diverso dagli americani, dai tedeschi e dagli svizzeri.

Ho spesso parlato al telefono con colleghe e di rara professionalità mentre: cucinavano, badavano al bimbo, magari piccino, e leggevano con me le email.

Qualcuna ha poi sporcato con la salsa il pc, ma questo è secondario, non per battuta, ma davvero!

I popoli multiattivi non sono molto interessati agli orari e alla puntualità, li prendono come punti di riferimento non vincolanti. Anche se un partner o un collega con visione lineare insiste, considerano la realtà nel momento, più importante degli appuntamenti. La priorità nella loro visione è data al relativo, all'emozione e/o significato di ogni riunione.

Gli spagnoli, gli italiani e gli arabi ignoreranno il passare del tempo se comporta il lasciare le conversazioni incompiute. Per loro, completare una transazione umana è il modo migliore per investire il proprio tempo. Per un'italiana, le considerazioni del tempo saranno mediamente collegate alla percezione dei sentimenti e delle sensazioni.

ESEMPIO:
"Perché sei così arrabbiato sono arrivata alle 9:15?" Chiede al suo collega tedesco.
"Perché nel mio diario ho scritto alle 9:00", dice il tedesco.
"Allora perché non scrivi le 9:15 così siamo felici tutti e due?"

È una risposta logica, ma italiana. Le attività che dobbiamo fare e le nostre relazioni, sono così importanti che è irrilevante in che tempo ci incontriamo. La riunione è ciò che conta. I tedeschi e gli svizzeri non possono digerire questa visione, perché offende il loro senso dell'ordine e della pianificazione.
Un spagnolo avrebbe condiviso il pensiero dell'italiana.

C'è un motivo per cui uno spagnolo o un italiano sono morbidi ad aderire alla puntualità:

I Tedeschi credono in una semplice verità, la verità scientifica. Spagnoli e Italiani sono consapevoli della doppia verità: 

quella della realtà scientifica, immediata, e quella del tutto poetico/filosofica.

Possiamo rappresentare graficamente questo concetto nelle figure a seguire, comprendendo come la visione dello spagnolo e dell'Italiano sono più aperte, perché prospetticamente vedono oltre.
Il tedesco pensa di vedere solo nell'occhio del suo interlocutore, mentre lo spagnolo, con la coscienza di doppia verità, vede dietro l'occhio del suo interlocutore: oltre.




DIFFERENTE POSIZIONE TEMPORALE OVEST/EST

mercoledì 6 settembre 2017

Gianluca Vacchi: un genio nato nel posto sbagliato

Le diverse modalità di vivere il tempo 

cambiano la visione della tua vita?


Per come vivi il tempo, potresti definirti Americano, Cinese, Spagnolo, Tedesco o Malgascio? Probabilmente questi articoli, due o tre, saranno di notevole interesse per chi ha relazioni INTERNAZIONALI e molto simpatici ed utili anche per gli altri.


#Coaching #MasterIpnoCoaching #Hypnosis #PensieroQuantistico #InternationalQuantumTiming

Tenere presente le caratteristiche di come si vive la vita, potrebbe salvare un contratto o una relazione amorosa e sapere che, forse, il problema di Gianluca Vacchi è quello di essere nato nella parte sbagliata del mondo. 😅 😅

E' parecchio che non scrivo post seriosi ;) per cui colmo il vuoto con una serie di articoli che sono poi le dispense delle conferenze on line del Seminario #ILPENSIEROQUANTISTICO, collegando la visione del tempo alla geolocalizzazione.
Ebbene si, perchè anche se tutti ne siamo coscienti, non sempre teniamo presente che la #relativitàdeltempo è differente in diverse parti della terra e comporta dei problemi relazionali tra culture diverse, confinanti e con le quali potremmo avere relazioni e difficoltà non indifferenti anche nel #Business.

Il tempo è visto diversamente dalle culture orientali e occidentali, e anche all'interno di questi raggruppamenti assume aspetti piuttosto dissimili da paese a paese.
Nell'emisfero occidentale, gli Stati Uniti e il Messico interpretano il tempo in modi così diametralmente opposti che provoca intense incompatibilità tra i due popoli.
Nell'Europa occidentale, per esempio, l'atteggiamento svizzero nel tempo ha poco rapporto con quello dell'Italia vicina. Vero è che preferisco il Tilo, quando mi devo spostare, a Trenord. Il Tilo è un treno che percorre la tratta tra Milano e Bellinzona e difficilmente arriva con 2’ di ritardo!
I thailandesi non valutano il passare del tempo nello stesso modo in cui lo fanno i giapponesi. In Gran Bretagna il futuro si estende davanti a te. In Madagascar invece il futuro è indecifrabile e quindi posto dietro la testa.

PRIMA PUNTATA:

mercoledì 2 agosto 2017

Master HypnoCoaching modulo Q.I.E.

be in changement, the only survival practice

in the modern world!






Alfredo M. Molgora
Coach 4 You - Milano - +39 340 06 45 380 -
- LifeHealing&Professional Coach - - HypnoCounselor -
- EmotionalManager - Master Trainer PNL&PNL3 -
“professionista di cui alla Legge n.4 del 14 gennaio 2013,
      

venerdì 14 ottobre 2016

Coach con le Fiabe: ma quanto potenti e persuasive sono?

Nulla è più sottile e persuasivo delle Fiabe sussurrate prima di addormentarsi. Ed oggi sono intorno a noi in forme diverse e spesso non riconoscibili. Peccato non saper riconoscere una via di evoluzione così ovvia.

Coach con le Fiabe: il millenario viaggio dell'Eroe.

Piantiamola di assomigliare ad una fiaba, identificarci nei viaggi altrui senza capire che la nostra Fiaba è la nostra vita e che l'eroe siamo noi, non gli altri o il/la protagonista di un racconto. Se è vero che "tutto ciò che ti serve è in te", è inutile prendere esempio da qualche parte, puoi solo trovare ciò che serve a te: una via, perché tu sei unica/o.


È probabile che non tutti si si chiedano al giorno d'oggi della propria vita il perché della propria vita, cosa ci stanno a fare, qual è il loro percorso e se esiste un percorso che possono fare. Amen!
Se sei tra queste persone ti conviene rimbalzare e andare altrove,perché sto iniziando a parlare di consapevolezza della tua vita, anzi: DEGLI STEP PRECISI DA SPERIMENTARE NELLA TUA VITA PER MIGLIORAR(LA/TI): o ti interessa o perdi tempo. Ci sei? Bene, allora proseguiamo.

Quale primo ed importante fattore, a prescindere dal fatto che tu te lo chieda o meno, ognuno di noi nella vita fa un percorso, conscio od inconscio che sia.

Non è ammessa ignoranza: tutte le leggi naturali agiscono su di te,
sia che tu le conosca, sia che tu non te ne renda conto. 

A questo punto vale la pena conoscerle. Ma tieni presente che sono le classiche pillole Rosse e Blu di Matrix: se vai oltre il tuo livello attuale di consapevolezza potrai solo avanzare, non tornare indietro. Il che è semplicemente fantastico, non trovi?

Aladino
Se entri nella seconda categoria, ovvero ti poni domande ad alcuni fatti e contesti, posso dirti che in miliardi di modi tutti i più grandi pensatori, psicologi, filosofi, leader ed altri, cercano di passare questo messaggio in un modo o nell'altro e il mio umile scopo è quello di essere un canale. Ti chiederai perché io abbia scelto le fiabe che sembrano far parte di un mondo non vero, inventato. E' appunto per questo che ci  vengono raccontate fin da piccoli, sussurrate mentre ci stiamo addormentando, sottilmente persuasive, testimonianza di un mondo matriarcale che come cavallo di troia rientra in noi. E non è detto che persuasivo sia malvagio. E pare anche che non abbiano nessun collegamento con quello che noi viviamo giornalmente, ma non è vero! Forse ti è più chiaro e più intuibile quello che viene chiamato il viaggio dell'eroe ed in effetti ci sono fortissimi similitudini. Ci sono 8 passaggi obbligatori.

Eh si, niente sconti, sono 8 i passi da fare
per il salto quantico che ti possa portare fuori dal girello.

Le fiabe raccontate quotidianamente, sono vicine e quindi entrano dentro di noi come metafora allegoria, messaggi potenti, ci sono quotidiane. Eppure, in questa quotidianità, contengono un messaggio di evoluzione incredibile.

E mi chiederete anche perché non il viaggio dell'Eroe e vi risponderò perché non è persuasivo. L'eroe è un ruolo,la fiaba un divenire, l'Eroe scegli di esserlo, la Fiaba ti pervade comunque.L'Eroe non è altro che il viaggio fatto uomo, delle figure Fiabesche rese intelleggibili per chi ancora non è: devi farti bimbo per comprenderle al di la dei personaggi.
L'Eroe lo scegli e ne scegli il ruolo, ma inizi a non essere te stesso. Certo è una visione, è un punto di vista, ma devi astrarti dal leggere le fiabe da adulto.

Molte volte ci hanno chiesto, o fatto dei test o dei seminari per capire qual è la nostra Fiaba, a quale personaggio assomigliamo, piantiamola di essere qualcun altro! Le Fiabe hanno un canovaccio narrativo ed in quello troviamo i passaggi per la nostra evoluzione: la tua evoluzione! Quindi la domanda principale è: in quale momento di questo cammino millenario mi trovo? E quali sono gli step che non ho ancora "esperito"?

martedì 4 ottobre 2016

C'è chi adotta una Stella, io Adotto una Parola


EUDEMONIA! Fare della felicità 

il tuo scopodivita ed etico!


Da leggere tutto d'un fiato!



Alfredo M. Molgora

LIFEHEALING&PROFESSIONAL COACH
IPNOCOUNSELOR - EMOTIONAL MANAGER

             
Share, is a good option

domenica 18 settembre 2016

Miglioramento personalizzato! TROVARE la quadratura del cerchio.

Quando pensi a qualcosa che si avvicina alla perfezione!



Oggi tutto è compresso e rischi di perdere tanto tempo

ed aumentare il tuo impegno con un alto costo opportunità

per i risultati che desideri dal tuo planning formativo   


Sono molte le persone che come te, vedono la formazione un elemento imprescindibile per continuare a livelli di eccellenza e soddisfazione desiderati e, mediamente, dopo aver scelto un corso per la sua tematica, ci troviamo sempre di fronte agli stessi problemi, condivisi in molti, la cui soluzione a volte è impossibile per cui ti tocca pagarne "il prezzo"


QUALI SONO? CLICCA QUI



Alfredo M. Molgora

LIFEHEALING&PROFESSIONAL COACH
IPNOCOUNSELOR - EMOTIONAL MANAGER

             
Share, is a good option

giovedì 15 settembre 2016

Anche se non usi l'Oreal meriti una vita Felice!

Non voglio certo migliorare la tua vita con una massima, ma se comprendi che "ogni momento della tua vita è importante" avverranno cose strabilianti nelle tue giornate! #TRUSTYOURLIFETOACOACH


lunedì 5 settembre 2016

7 tappe per ritrovare i risultati perduti!




Alfredo M. Molgora

LIFEHEALING&PROFESSIONAL COACH
IPNOCOUNSELOR - EMOTIONAL MANAGER

             CLICCA QUI

Share, is a good option