martedì 9 agosto 2016

7 STRATEGIE MENTALI PER DECIDERE VELOCEMENTE

Il modo in cui decidi che sia efficacie o meno, dipende dalla vision che dai alle risposte quindi ai modelli mentali, consci od inconsci, che applichi mentre scegli.

Quando si decide ognuno di noi mette in campo la PROPRIA STRATEGIA MENTALE che, non sempre si rivela la migliore. Acquisire gli esempi di questo post può avere uno sviluppo esplosivo e strabiliante per la tua vita professionale e personale. Ogni giorno devi prendere molte decisioni e, mentre alcune non hanno una rilevanza assoluta nella tua vita, altre possono fare la differenza. Ed è proprio con quest'ultime che crei il significato nella tua vita e con le quali puoi creare il tuo successo!


1 - COMPRIMERE IL TEMPO

La Legge di Parkinson postula che una organizzazione cresce indipendentemente dalla quantità di lavoro da svolgere, o che - semplificando ulteriormente - "più tempo a disposizione si avrà, più se ne sprecherà". 
Ma è vero anche il contrario: quando il tempo scarseggia chi lavora lo fa con maggiore efficacia, motivato dal rischio di non riuscire a completare un compito a scadenza ravvicinata, con la prospettiva di possibili conseguenze negative.
Visto da un'altro punto di vista se ti dai, o ti viene dato un tempo definito, per completare un lavoro, tenderai a riempirlo con dei "tempi morti" diventando inefficiente e tendendo ad utilizzare la quantità di tempo disponibile, anche se non necessario. Quindi, se riduci il tempo a disposizione, completerai comunque il lavoro e la differenza sarà tempo disponibile, che potrai occupare come desideri. Beh poi devi saperlo utilizzare naturalmente!
Graficamente puoi comprendere meglio il concetto

legge di Parkinson

2 - REGOLA DEL 10 PER TRE VOLTE

LUNGO TERMINE E BREVE TERMINE
Ti sarà capitato molte volte, nel prendere una decisione o nel valutare un contesto, di essere focalizzato sul breve periodo piuttosto che sul lungo. Questo è mentalmente normale, ma non sempre porta ad una soluzione efficacie.
Quando hai un dubbio prova a chiederti:
  1. COME MI SENTIRO' RIGUARDO A CIO' TRA 10 MINUTI
  2. E TRA 10 MESI?
  3. E TRA 10 ANNI?
potrai accorgerti che il problema ti può sembrare nel breve periodo fastidioso o addirittura incredibilmente oscuro, mentre se proietti nel futuro la tua sensazione potrai avere risposte


completamente diverse. Decidere o meno di andare a cena con amici una sera sarà diverso proiettato nel futuro, come, per esempio, aver litigato con il mio collega ed essendo, ora, molto adirato e contrariato, cambierà significato percependo il tuo feeling futuro al riguardo. 

3 - RELATIONSHIP

LE VERE RELAZIONI
Un vero fan è qualcuno che acquisterebbe qualsiasi cosa da te e tutto ciò produci. Guideranno 200 miglia per vederti cantare, partecipare ad un tuo corso o venire ad una tua grigliata. Essi acquisteranno il tuo "super deluxe ri-emesso ad alta risoluzione" anche se hanno la versione a bassa risoluzione (iPhon insegna). Hanno una serie di Google Alert per il Tuo nome. Ecco, questi sono i veri fan. (Kevin Kelly, Founder of Wired Magazine)
E vero che questa definizione è un poco business ed in questo caso la domanda che potresti porre è se preferisci essere apprezzato (comprato) poco da molti, o molto da diversi.
Forse tu hai un focus più sul tuo miglioramento personale. E se provassi allora a trasferire questa come metafora nella tua vita? Quali sono i tuoi amici? Chi verrebbe con te ad un evento al quale tieni? Chi ti starebbe ad ascoltare senza condizioni? E chiediti anche di chi tu, vuoi essere amico? Chi seguiresti, se non in capo al mondo, in molte iniziative? Di chi vuoi essere amico e il buon motivo.
Non per un like del piffero!
Ora sono certo che ti starai chiedendoti quanti e quali dei tuoi link su Facebook e Linkedin. Instagram, Pinterest ed altri, sono da stralciare, vero? (fallo con il mio e vedi cosa ti succede! :D)

4 - EFFICIENTE NON SOLO EFFICACE

LA LEGGE DI PARETO
E' quasi certo che l'avrai sentita nominare. Ma, almeno a volte, l'applichi?
Si vero, se applicata alla lettera questa legge per cui il 20% dei nostri sforzi ci da l'80% dei risultati sarebbe pressoché impossibile. Tuttavia nella scelta immediata possiamo capire, quando abbiamo un dubbio, una dualità o anche delle opzioni articolate, quale è bene portare avanti per prima. Elimina ciò che non è utile.

LEGGE DI PARETO: L'80% DEL VALORE E' DATO DAL 20% DEGLI SFORZI

5 - PENSARE A LUNGO TERMINE

MINIMIZZAZIONE DEL RIMPIANTO CONTESTUALE
Potrebbe superficialmente parere simile alle modalità decisionali alle quali porta la legge del 10 per tre. Tuttavia, mentre la prima si focalizza su un'operatività giornaliera, questa è da utilizzare nei momenti delle scelte di vita, quelle forti e che possono comportare degli scombussolamenti

L'esempio viene riportato dalla filosofia  di pensiero utilizzata dal CEO di Amazon, Jeff Bezos, quando lasciò il suo lavoro per aprire la società che lo ha portato ad essere il 5° uomo più ricco del mondo e che può essere riassunta con le seguenti parole:
"Se ti puoi proiettare alla tua età di 80 anni, e chiederti: 'cosa penserò a quel tempo?', è un qualcosa di potente che ti porta fuori da molti contesti quotidiani che ti confondono. Nel breve termine può lasciarti basito, e tanto, ma se si pensa in questi termini, allora si possono davvero prendere decisioni vere ed eccezionali per la tua vita o il tuo business, delle quali non ti pentirai in seguito ". -Jeff Bezos, CEO di Amazon



6 -  A COSA DESTINARE IL TEMPO

LA MATRICE DI EISENHOWER
Per chi si occupa di miglioramento personale è ormai un must. Personalmente l'apprezzo molto e la verifico anche ogni tre mesi in base a quelle che possono essere delle esigenze modificate. Fornisce una mappa mentale molto potente, basata anche sull'intento della direzione che vogliamo dare alla nostra vita, oltre a fornirci uno strumento flessibile e dinamico.

Matrice di Eisenhower

Non hai di che compilare la matrice per come spendi il tempo nella tua vita, fare le modifiche che ritieni necessarie e riportare il tutto in un buon planning per dare la direzione desiderata alla vita. Poi, se vuoi una dritta mi puoi sempre chiamare e ricorda che il valore del tuo tempo è dato dagli obiettivi che ti poni!



7 - CONCENTRATI SUI TUOI PUNTI DI FORZA

IL CERCHIO DELLE COMPETENZE
Non sono un genio. So fare alcune cose e su quelle mi concentro”


— Tom Watson Sr., Founder of IBM
Insomma si dai, ci hanno sempre detto che dobbiamo migliorare le nostre aree critiche, e ci sta tutto. Ma quanto ci occupa? Quanto tempo impieghiamo a diventare efficienti in queste aree? Quanto più siamo bravi in quello che sappiamo fare? Potresti prendere ad esempio la Matrice di Eisenhower, porre nel riquadro "importante e non urgente" i tuoi miglioramenti, dedicargli il tempo necessario, ma raddoppiare il tuo focus su quello che sai fare... guarda caso i tuoi talenti! Come ne ho parlato in questo evento on line: SI SCRIVE TALENTO SI LEGGE FELICITA'

8 - FALLO PRIMA SE PRENDE MENO DI TRE MINUTI

DO TI NOW IF TAKE LESS THAN 3'
Si okay, avevo detto 7 nel titolo,ma ti arrabbi proprio se ti do un bonus? Non penso proprio dai, anche perché questa dritta è potentissima: applicala quando hai una quantità di cose da fare che sono indifferenziate, per esempio leggere le email.
Tutte quelle azioni che necessitano meno di meno di 3', FALLE IMMEDIATAMENTE!
Ti troverai libero dei refusi che ti occuperebbero poi un sacco di tempo. Provaci

Se il tempo ti stressa potrai trovare utile leggere il seguente articolo:




A presto e buona organizzazione.

Tratto da thenextweb.

Alfredo Molgora

LIFEHEALING&PROFESSIONAL IPNO COACH

EMOTIONAL MANAGER - COUNSELOR -

             CLICCA QUI

Share is a good option