lunedì 13 aprile 2015

E se Martha Medeiros fosse stata una Coach, come avrebbe forse scritto la stupenda "Lentamente Muore"?

Liberamente e follemente tratta da "lentamente muore" di Martha Medeiros: "Improvvisamente Rinasce!"

UNA RIELABORAZIONE DELLA FAMOSA POESIA "LENTAMENTE MUORE" SCRITTA COME SE MARTHA MEDEIROS FOSSE STATA UNA COACH.

INIZIATA PER SCHERZO E REALIZZATA CON UN CARO AMICO E CHE MOLTI HANNO TROVATO SIGNIFICATIVA ED EMOZIONANTE E CON LA QUALE VI AUGURO UNA RADIOSA GIORNATA...



Ciao mio caro amico... ti ricordo oggi per alcuni segnali che mi sono giunti e, con tutto quello che abbiamo fatto assieme, i bei momenti passati. Ritorno, con nostalgia, a quel gioco poetico che ci piacque molto e che innamorò molte persone.
Voglio che il ricordo sentito e spontaneo, sia anonimo. Troppa la tua notorietà per non farne un motivo di "like" o "condividi". Ma quella non era la nostra amicizia cara e sempre viva nei miei ricordi: era qualcosa che aveva del sacro nel tuo rispettoso silenzio di quella che sapevi già fosse la tua strada.

E divulgando la nostra "IMPROVVISAMENTE RINASCE" voglio salutarti ovunque tu sia. LIBERO!

Improvvisamente rinasce chi trova la gioia di Vivere;
chi si libera dalla schiavitù dell'abitudine,
chi cambia marcia,
chi cambia strada,
chi cambia la marca,
chi scopre che sa rischiare,
chi cambia colore alla Vita
e chi accetta di parlare con chi non conosce.

Improvvisamente Rinasce
chi insegue una passione,
chi preferisce l'arancione sul bianco e non mette i puntini sulle "i", ma,



venerdì 3 aprile 2015

Stati di coscienza in modo non ipnotico IPNOMENTALISMO

IPNOMENTALISMO

Lavorando in presenza, usando magnetismo e fascinazione, si può trovare una forma di IPNOSI SOTTILE, suggestiva. Possiamo ottenere di ingenerare lo stato ipnomentalista, senza avvalerci dell'ipnosi: il soggetto sente l'operatore, si fa...medium.


Per ottenerla, si procede con il soggetto con il rapport e la cornice di accordo (il cliente è d'accordo a fare quelli che presenteremo come “esperimenti”). E' inoltre necessario procedere in “presenza”, cioè mantenersi centrati e usare la visione allargata.

Non bisogna sforzare il soggetto; se non risponde, cambiare... distrarlo parlando e osservare la sua CNV. Esortarlo a rimanere sempre focalizzato sulla sensazione che prova e rimanere rilassato. 

Anche per chi ha reagito poco a oscillazioni e test iniziali (vd Mesmerismus) e controlla molto con la sua volontarietà, le sue reazioni cenestesiche funzionano lo stesso; dentro di sé sente di essere bloccato per esempio con il braccio, anche se visibilmente lo piega.
Fare magnetismo mette il soggetto nello stato di entrare nel mondo delle sensazioni e delle percezioni somatiche dei muscoli volontari. Questo fornisce un risvolto positivo IN QUALSIASI PRATICA DI SUPPORTO. E' molto forte il legame IDEOMOTORIO, tra sensazione associata a un movimento. 

Dicendogli, ti senti oscillare, senti il braccio bloccato, rigido ecc...uniamo un elemento con l'altro, il sentire e la rigidezza. Mettere il blocco è possibile perchè la sua mente sa cosa significa la sensazione